S.Faravelli - In groppa alla balena - Acquarello

Indispensabili compagni di viaggio

timthumb-637.jpg

In dieci pastiglie degli ottimi colori W&N ci sono tutti (o quasi) "gli irrecuperabili colori del cielo".
Un tubetto di tempera bianca (zinco).
Quattro pennelli di pelo di martora W&N serie 7 ( o quelli di pelo di scoiattolo che usano i miniatori di Jaipur difficili da ottenere, ma affilati come lame).
Grafite (meglio i portamine: addio lapis dopo l'11 settembre, niente cutter per temperare!), pennino (che intingo nell'acquerello), bambù (per calligrafie), timbri, gomma morbida.
Conchiglie per l'acqua.
Gli insostituibili moleskine (farne scorta, sempre almeno due in tasca, uno a fisarmonica l'altro ad album), cercare carte sul posto.

Viaggio con un piccolo atelier portatile. In una cintura tengo un set di acquarelli, nello zaino una macchina fotografica e tre album di diverso formato: uno per i disegni, uno per il diario di viaggio, un altro, più grande, per impostare la pagina del carnet vero e proprio, dove disegno e scrittura confluiranno per integrarsi a vicenda.